lunedì 19 giugno 2017

Di restyling di ghirlande di mare

L'estate scorsa, nelle settimane in cui era rimasta nel buen retiro col Cucciolo, Dolcezze, sfruttando dei materiali che aveva lì, aveva fatto una ghirlanda marinara: delle conchiglie, una pietra pomice recuperata in spiaggia, un nodo da marinaio, del nastro di organza, una rete...ed era nata.

Era carina, decorava la parete sopra il divano...ma c'era qualcosa che non andava. Poi l'estate era finita, si era tornati a casa e la ghirlanda era rimasta al suo posto.Ma quando Dolcezze è tornata, all'improvviso ha avuto l'ispirazione: ha aggiunto qualche conchiglia, un nastrino, una stella marina...ed ecco  la versione "rinnovata".


Adesso a lei sembra completa. E a voi?

1 commento:

  1. Perfetta, adesso: una vera ghirlanda marina deve avere sempre almeno DUE tocchi di azzurro, a quel che sembra :)

    RispondiElimina